© Disney
Una nuova versione dello stravagante film d’animazione basata su Merlino intento a preparare il giovane re Artù sembra che si unirà alle rielaborazioni di Trilli e La Bella e la Bestia già nella lista degli studios.

Disney sta per rivisitare il suo film animato del 1963, riprendendo la sua leggenda di Re Artù, La Spada nella Roccia, continuando la serie di live-action remake degli studios. Secondo l’Hollywood Reporter, l’autore e produttore di Game of Thrones, Bryan Cogman lavorerà alla sceneggiatura della nuova versione.

La Spada nella Roccia è conosciuto come l’ultimo film che doveva essere rilasciato nel 1966 prima della morte di Disney. Sebbene non considerato sempre un vero e proprio classico degli studios pionieri dell’animazione, nel cuore di molti appassionati ha un posto speciale, inteso come il primo approccio per i più piccoli al mito arturiano. Altri, invece, vedono il film come stravangante, bizzarramente americanizzato, come il romanzo del 1938, scritto da TH White, da cui prende spunto: a titolo di esempio, il film mostra una versione di Excalibur, che Artù estrae dalla pietra a Londra e non nella più tradizionale Camelot.

© Disney

La Spada nella Roccia continua, comunque, il grande rinascimento della figura di Artù stesso. Il regista britannico Guy Ritchie dovrebbe far uscire, a luglio 2016, I Cavalieri della Tavola Rotonda: Re Artù, con il quale la Warner Bros. spera di tirare fuori una serie di sei film. Il film vedrà Charlie Hunnam nel ruolo di Artù, Jude Law come Vortigen, Eric Bana interpreterà Uther Pendragon, e secondo qualche voce di corridoio, il calciatore David Beckham come un cavaliere insoddisfatto che non riesce a tirar fuori Excalibur dalla roccia.

Il mito arturiano si è rivelato essere un terreno fertile per Hollywood per anni, con King Arthur del 2004, con Clive Owen nel ruolo del soldato romano-britannico durante gli ultimi giorni dell’Impero Romano in Gran Bretagna, l’Excalibur del 1981, con Nigel Terry ed  Helen Mirren, e l’opera di Richard Thorpe, del 1953, Cavalieri della Tavola Rotonda, uno dei film più conosciuti sul famoso ciclo celtico.

Poiché La Spada nella Roccia rappresenta, inoltre, il primo romanzo nella saga di White, The Once And Future King, il remake Disney offre agli studios la possibilità di adattare l’intera serie. Tuttavia, l’autore britannico ha assunto un tono più grave rispetto ad ulteriori sequel, anche perché i live-action remake Disney raramente prendono spunto da storie per ragazzi.

La Spada nella Roccia è solo l’ultimo remake nell’elenco degli studios. Solo la scorsa settimana, l’Hollywood Reporter ha riferito la notizia di un prequel di Aladdin, il film del 1992, meglio conosciuto per la voce esuberante di Robbie Williams nel ruolo del famoso genio della lampada. A maggio si parlava di un remake sulla fatina di Peter Pan, Trilli, con Reese Witherspoon.

I live action di Mulan, Pinocchio e La Bella e la Bestia (con Emma Watson nel ruolo di Belle) sono già nella lista della Disney, e lo studio ha precedentemente trovato successo con Tim Burton’s Alice In Wonderland (2010), Angelina Jolie con Maleficent (2014) e il Cinderella di Kenneth Branagh, quest’anno.

Fonte: The Guardian